Pubblicita'

Carattere

Danni in corso di quantificazione a Vena Superiore. Centrate le pareti esterne e le finestre della villetta del dirigente della Regione Calabria Giacomino Brancati posizionata all'ingresso del paese. Indaga la polizia

Cronaca

Numerosi colpi d’arma da fuoco sono stati esplosi nella tarda serata di ieri contro l’abitazione del commissario dell'Asp di Reggio Calabria Giacomino Brancati, ubicata nella frazione Vena Superiore di Vibo Valentia. I colpi hanno raggiunto le pareti esterne e finestre della villetta a più livelli ubicata all'ingresso del paese.

Al momento della sparatoria, poco dopo l'una della notte scorsa, nell'abitazione si trovavano lo stesso Brancati e alcuni suoi familiari, svegliati dai colpi esplosi a raffica. Sul posto, per i rilievi e le indagini, si sono portati gli agenti della Questura di Vibo Valentia. Danni ancora in corso di quantificazione. Giacomino Brancati, 59 anni, dirigente della Regione Calabria, ricopre dal maggio 2016 l’incarico di commissario dell’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria. 

Colpi d’arma da fuoco contro l’abitazione di Brancati, la solidarietà di Irto