Pubblicita'

Carattere

Il militare è in forza nel 14esimo battaglione dei carabinieri di recente istituzione nel Vibonese. Le sue condizioni sarebbero gravi. Avviata la profilassi, l’Asp esclude il rischio contagio

Cronaca

Sarebbe affetto da una grave forma di meningite da streptococco, il carabiniere del 14esimo battaglione di Vibo Valentia, trasferito nella giornata di ieri dall’ospedale “Jazzolino” di Vibo a Catanzaro. Il militare, di cui non sono note le generalità, secondo quanto riporta la Gazzetta del Sud, versa in gravi condizioni.

L’uomo, giunto nel nosocomio cittadino ieri intorno a mezzogiorno, dopo la diagnosi effettuata dagli infettivologi, è stato trasportato d’urgenza a Catanzaro vista anche l’impossibilità di effettuare il ricovero nel reparto Malattie infettive vibonese a causa dell’incremento dei ricoveri dopo l’ultimo sbarco di migranti.

Il caso è seguito con attenzione dall’Azienda sanitaria provinciale di Vibo che ha attivato la relativa profilassi. Operazione che, hanno rassicurato i vertici Asp, non presenterebbe particolari difficoltà provenendo il militare da una “comunità chiusa” e facilmente circoscrivibile, così come nel caso del personale medico venuto in contatto con il carabiniere. Escluso il pericolo di contagio, mentre il decorso delle condizioni dell’uomo, pur gravi, sarebbe da considerarsi nella normalità.

Seguici su Facebook