Pubblicita'

Carattere

Accolti i ricorsi dei difensori, sarà necessario un nuovo  esame del Tribunale della Libertà di Catanzaro

Cronaca

Annullata con rinvio dalla Corte di Cassazione la decisione del Tribunale del Riesame di Catanzaro di confermare l’ordinanza di custodia cautelare, relativamente al reato associativo, per due indagati dell’operazione antidroga denominata “Stammer”. Il primo ricorso ad essere accolto è stato quello avanzato dagli avvocati Leopoldo Marchese e Michelangelo Miceli nell’interesse di Domenico Luccisano, 36 anni, di Mileto, attualmente sotto processo con rito ordinario dinanzi al Tribunale di Vibo Valentia.

La sesta sezione penale della Cassazione ha poi accolto il ricorso presentato dagli avvocati Giuseppe Monteleone ed Antonio Porcelli nell’interesse di Giuseppe Vittorio Petullà, 59 anni, di Mileto, residente a Carate Brianza (Mb), detenuto a Voghera. La Cassazione ha annullato per un nuovo Riesame relativamente alla contestazione del reato di associazione a delinquere finalizzata al narcotraffico. Giuseppe Petullà ha scelto di essere processato attraverso il rito abbreviato dinanzi al gup distrettuale di Catanzaro.

Narcotraffico internazionale dal Vibonese: operazione “Stammer”, in 38 scelgono il rito abbreviato (NOMI)

Narcotraffico internazionale: aperto a Vibo il processo “Stammer”

Seguici su Facebook