Pubblicita'

Carattere

Il fatto avvenuto nella frazione Mandaradoni. L’auto della donna, uscita a velocità sostenuta da una strada in discesa, ha terminato la sua corsa contro un camion parcheggiato. La vittima trasferita in elisoccorso a Reggio Calabria

Cronaca

Brutto incidente stradale questa mattina a Mandaradoni, frazione di Limbadi. Una donna, Domenica Marasco, 40 anni, per cause in corso di accertamento, è uscita di strada mentre percorreva a bordo della sua auto una strada in discesa in pieno centro abitato. 

Secondo una prima ricostruzione, la vettura, una Fiat Punto vecchio modello, sarebbe giunta al termine della discesa a velocità sostenuta, avrebbe poi attraversato da lato a lato la strada provinciale, sfondando il cancello di una strada privata e finendo la sua corsa contro un camion che si trovava parcheggiato nei pressi del campo sportivo. 

Nell’impatto la quarantenne ha riportato traumi e lesioni che hanno convinto il personale sanitario giunto sul posto a richiedere l’intervento dell’elisoccorso. Il mezzo aereo ha così provveduto a trasportare la ferita agli "Ospedali riuniti” di Reggio Calabria dove la donna si trova tuttora ricoverata. 

Domenica Marasco è la madre di Anita Lazzaro, la bimba di 6 anni investita da un’automobile nel 2014 a Limbadi e deceduta poi in ospedale a Catanzaro a distanza di pochi giorni. In seguito a quel tragico episodio i genitori di Anita avevano dato il loro consenso all’espianto e alla donazione degli organi della piccola.  

AGGIORNAMENTO:

Eseguiti gli accertamenti del caso, le condizioni della donna non appaiono preoccupanti e la stessa è stata dichiarata fuori pericolo. 

 

In evidenza

Seguici su Facebook