Pubblicita'

Carattere

La Prefettura rende noto lo schema, redatto in collaborazione con i Vigili del fuoco, da adottare per “uno stabilimento a rischio di incidente rilevante” 

Il deposito Eni a Vibo Marina
Cronaca

È stato pubblicato sul sito della Prefettura di Vibo Valentia lo schema del Piano di emergenza esterna relativo al deposito della Eni ubicato in viale delle Industrie a Vibo Marina.

Lo schema, elaborato dalla Prefettura in collaborazione con il Comando provinciale dei Vigili del fuoco, è stato condiviso da tutte le componenti del sistema di protezione civile nel corso di diverse riunioni tenutesi presso l’Ufficio territoriale del governo, l’ultima delle quali svoltasi lo scorso 22 novembre.

«La pubblicizzazione del Piano e delle previsioni in esso contenute - informa la Prefettura - avviene a norma dell’articolo 21 del decreto legislativo n. 105/2015, secondo cui il Prefetto, prima dell’approvazione e dell’adozione del Piano di emergenza esterno per uno stabilimento a rischio di incidente rilevante, deve rendere disponibili tutte le informazioni in favore delle popolazioni interessate per un periodo di trenta giorni, durante il quale la popolazione può presentare al prefetto osservazioni, proposte o richieste».

Decorso tale termine, continua L’Utg «dovranno essere avviate, con il supporto del Comune di Vibo Valentia, le attività di consultazione della popolazione sulle previsione del Piano di emergenza esterna, per mezzo di assemblee pubbliche, sondaggi, questionari o altre modalità idonee, compreso l’utilizzo di mezzi informatici o telematici, pubblicizzandole nelle forme più idonee in considerazione dell’importanza dell’argomento. Le risultanze della consultazione, anche se negative, saranno valutate dalla Prefettura». 

 

Seguici su Facebook