Pubblicita'

Carattere

Sabato 22 aprile, il cortometraggio premiato a Venezia sarà al centro di un incontro promosso da Aforisma e Nish con il regista Arturo Lavorato, autore dell’opera insieme a Felice D’Agostino

Il chiostro di Palazzo Santa Chiara
Cultura

“Un tuffo nel cinema d’autore calabrese. Incontro con il regista Arturo Lavorato”. È questo il titolo dell’appuntamento culturale, promosso da Aforisma (cooperativa che si occupa di alta formazione ricerca, sviluppo e management) e associazioni Nish, in programma sabato 22 aprile alle ore 18 a Palazzo Santa Chiara, sede del Sistema bibliotecario vibonese, a Vibo Valentia.

Nel corso dell’evento, che prevede un’intervista di Ivano Tuselli al regista Arturo Lavorato e i monologhi di Caterina Pagano e Loredana Gurzì, verrà proiettato il cortometraggio “In attesa dell’avvento”, firmato proprio da Lavorato insieme a Felice D’Agostino.

Un lavoro, insignito del Premio Orizzonti alla 68° Mostra del cinema di Venezia, nel 2011, come miglior cortometraggio, che Alessia Stellitano così recensisce: «Lo spettatore è spesso chiamato in causa da sguardi dritti verso l’obiettivo… i volti sono talvolta negati, celati, quando da un’oscurità che impedisce di vederne gli occhi, quando dal sole che si riflette sull’obiettivo delle telecamere e lo acceca. I due autori, scelgono di scomporre completamente il filo della narrazione e assemblarlo per frammenti, tra cronache, musiche e silenzi. Un film che provoca ripetuti brividi e “morsi” alla pancia, soprattutto se visto con gli occhi di chi la Calabria la vive ogni giorno, da una vita».