Pubblicita'

Carattere

Due giorni dedicati al patrimonio artistico finora emarginato o escluso dall'accesso al pubblico. Previsti eventi e attività per coinvolgere l’intero territorio

Una sala del Museo archeologico statale di Vibo
Cultura

Due giorni dedicati al patrimonio materiale e immateriale che per ragioni politiche, storiche, ideologiche è stato fino ad oggi emarginato o escluso dalla presentazione al pubblico. Anche Vibo Valentia celebra la Festa dei Musei tramite una serie di attività che coinvolgono i siti culturali del comprensorio. Fil rouge delle attività il tema “Musei in Contest: raccontare l’indicibile”. Inoltre, in occasione nella serata del 20 maggio, si svolgerà la tredicesima edizione della “Notte europea dei Musei” con tre ore di apertura serale straordinaria, al costo simbolico di un euro.

Il programma. Sabato 20 maggio, dalle 9 alle 14, al Museo archeologico nazionale “Vito Capialbi” di Vibo Valentia, si partirà con l'iniziativa “Il Patrimonio per i bambini”, pensata per i piccoli visitatori e per le loro famiglie. Nel pomeriggio, dalle 14, kermesse su “Il racconto del Patrimonio”, “Largo all’esperto”, “Dietro il Patrimonio”. In serata apertura straordinaria del sito museale  con eventi che celebrano "Lo spettacolo della cultura”. Al Castello normanno svevo, sede del Museo, si esibiranno i musicisti del Conservatorio di musica “Torrefranca”. I protagonisti della serata saranno il Quartetto Hermoso e il Quintetto di fisarmoniche. Durante le giornate, tramite la proficua collaborazione con dell’associazione artistico-culturale “Nove-Art”, si svolgerà la Mostra collettiva d’arte.

A Mileto, nelle sale del Museo statale, sabato 20 maggio si terrà il concerto a cura del Cantiere Musicale Internazionale di Mileto (dalle 20 alle 23; domenica 22 maggio apertura dalle 10 alle 18).

Inaugurato il Parco archeologico, così rinasce l'antica Mileto

Ecco il programma dettagliato delle iniziative:

Museo Archeologico Nazionale “Vito Capialbi” di Vibo Valentia

Festa e notte dei Musei 2017 - sabato 20 maggio 2017 - ore 19.00 - Castello Normanno Svevo

Concerto del Conservatorio di Musica “F.Torrefranca” di Vibo Valentia

 - “QUARTETTO HERMOSO”

composto da Domenica Franzè (violino); Lorenzo Albanese (fisarmonica); Matteo Milanese (contrabbasso); Gianluca Cusaco (percussioni)

 - QUINTETTO DI FISARMONICHE”

costituito da Luca Colantonio (1 fisarmonica); Lorenzo Albanese (2 fisarmonica); Gianni Gagliardi (3 fisarmonica); Antonio Saulo (4 fisarmonica); Giuseppe Gualtieri (5 fisarmonica) con la partecipazione in qualità di solisti del soprano Angela Romeo e del tenore Saverio Alessio diretti

dal Maestro Antonio La Torre

Sabato 20 e domenica 21 maggio 2017

L’Associazione Artistico-Culturale “Nove Art”  di Vibo Valentia  parteciperà all’evento della festa dei Musei con una Mostra Collettiva d’arte, per valorizzare l’arte in tutte le sue forme e, allo stesso tempo, promuovere  gli artisti locali, in una versione culturale strategica che vuole l’arte al servizio del territorio. Arte e territorio, per stimolare la partecipazione e contribuire allo sviluppo culturale della città.

Espongono: Amalia Alia, Giuseppe Barillaro,  Francesca Buffone, Italo Cosenza,  Saverio Di Francia, Tonino Denami, Loredana Elia, Lena Emanuele, Celeste Fortuna, Domenico Garrì, Antonino Gaudioso, Antonio Giannini, Beniamino Giannini, Giuseppe Giannini, Paola Ecoart Siciliano, Patrizia Tamburro, Antonio Tambuscio, Grazia Varone.

Direttore: Adele Bonofiglio

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.      

Museo Statale di Mileto

Sabato 20 maggio 2017  - Apertura serale : 20.00/23.00

Concerto a cura del Cantiere Musicale Internazionale di Mileto (VV)

Ore: 21.00

Musiche: Mascagni; Debussy; Massenet; Poulenc;

Artisti: Caterina Francese (Soprano); Giuseppe Tallarico (Violino); Francesco Valenzisi  (Violoncello); Antonio Grillo (Chitarra); Domenico Pizzi (Pianoforte); Tommaso Arena  (Fisarmonica)

Domenica 21 maggio 2017

Apertura: Ore 10.00/18.00

Direttore: Faustino Nigrelli

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Seguici su Facebook