Pubblicita'

Carattere

L’iniziativa, intrapresa in collaborazione con il locale Museo statale, ha rappresentato un’occasione unica per far conoscere l’inestimabile patrimonio culturale miletese in una cornice insolita, attraverso attività didattiche e ludiche a loro dedicate

L'iniziativa al Parco archeologico di Mileto
Cultura

Anche la “Città di Ruggero”, il Parco archeologico medievale di Mileto antica ritornato a nuova vita con la presa in gestione ad opera dell’associazione culturale Mnemosyne guidata da Cristiana La Serra, ha aderito all’annuale “Giornata Nazionale della Famiglie al Museo”.

L’appuntamento, promosso dal Mibact e giunto ormai alla sua quinta edizione, nel luogo che nell’anno mille ha ospitato la città elevata da Ruggero I d’Altavilla a capitale della propria contea normanna, domenica scorsa è iniziato alle 10.30 con la lettura della fiaba “A caccia dell’Orso”, a cura del Sistema bibliotecario vibonese.

Circa un’ora dopo, per la gioia di grandi e bambini ad entrare in scena è stato il mago Massimo Cappuccio, con il suo corso di magia per i più piccoli tenuto ad un tiro di schioppo dai ruderi dell’Abbazia fatta realizzare dal nobile normanno per essere utilizzata come mausoleo di famiglia. Lo stesso illusionista, nel tardo pomeriggio ha deliziato i presenti proponendo un interessante spettacolo di magia che ha coinvolto i bimbi a 360°, rendendoli a loro volta protagonisti e attori privilegiati.

L’edizione miletese della “Giornata Nazionale della Famiglie al Museo” ha vissuto anche un particolare momento culinario, con l’esperienza sensoriale e formativa “Vegando in Calabria” preparata e portata nello splendido scenario della “Corte di Ruggero” da Annagioia Gaglianò.

Seguici su Facebook