Pubblicita'

Carattere

I lavori si stanno svolgendo in parrocchia a cura del restauratore Mazzitelli. Ritornerà nella disponibilità dei fedeli nel mese di marzo

Le attività di restauro
Cultura

Vive un momento di una rinvigorita fede, il culto dedicato a San Nicola. La statua, custodita nella chiesa di Pannaconi, è oggetto di attività di restauro. Scolpita intorno agli inizi dell' Ottocento, l' effige presentava segni provocati dal tempo e necessitava di delicate operazioni di ripristino. Le attività sono in corso in parrocchia, curate dal restauratore Nicola Mazzitelli, sotto la supervisione del parroco don Felice Palamara. Il patrono della frazione del Cessanitese è al centro di un vero cantiere pubblico poiché viene data la possibilità ai fedeli di assistere alle fasi del restauro: «Desideriamo - riferisce don Felice - che tutti possano prendere parte ai lavori e sia data loro la possibilità di parlare con il restauratore e capire le difficoltà delle procedure. Le statue – aggiunge – appartengono al popolo perché è stato il popolo a fare sacrifici». Numerose le attività intraprese dalla parrocchia per valorizzare la figura di San Nicola, oggetto di devozione non solo per Pannaconi ma anche per i paesi limitrofi. I lavori dovrebbero concludersi nel mese di marzo. Si terranno giornate di preghiera, tavole rotonde e celebrazioni solenni.

In evidenza

Seguici su Facebook