Pubblicita'

Carattere

L’incontro incentrato sulla figura della donna nel mondo islamico, promosso dall’associazione Gam per favorire la conoscenza di altre culture e l’integrazione razziale

L'iniziativa di Tropea
Cultura

Due volti: accettazione e rifiuto. Una donna islamica coperta dal velo e una priva di esso. L’immagine è ritratta sulla locandina affissa sul portone laterale di Palazzo Santa Chiara a Tropea. “Oltre il velo”, queste le parole scritte sull'avviso che risuonano come un invito e un monito a saper guardare oltre l’apparenza, alla conoscenza e all'accoglienza. 

L’associazione di promozione sociale “Il Gabbiano Annamaria” ha organizzato l’incontro, mossa dal desiderio di far capire come approcciarsi al diverso, al forestiero. «Bisogna conoscerne la storia, le tradizioni e la cultura», chiosa il presidente dell’Associazione Gam, Pasquale Romano

Non è facile superare paure, stereotipi e pregiudizi ma: «La conoscenza dell’altro è fondamentale e aiuta molto».

In evidenza

Seguici su Facebook