Pubblicita'

Carattere

All’inaugurazione della sede sociale presente anche il direttore sanitario Michelangelo Miceli. Il presidente Fedele: «A nessun dipendente è consentito mantenere un comportamento di indifferenza e di apatia, quasi come se l’Azienda fosse la controparte»

L'iniziativa del Circolo dei dipendenti Asp di Vibo
Cultura

È stata recentemente inaugurata, a Vibo Valentia, la nuova sede del circolo dei dipendenti dell’Azienda sanitaria provinciale. Numerosi i partecipanti e grande l’entusiasmo.

Gli obiettivi che si prefigge il circolo, sono stati nell’occasione ribaditi dal presidente Neno Fedele: «Si tratta da creare - ha detto - una rete per facilitare la comunicazione interna fra i dipendenti. Il CdAsp è nato infatti dall’esigenza, fortemente avvertita dai promotori, di favorire una maggiore coesione tra i colleghi all’interno del mondo del lavoro».

Quindi, «avviare nuove dinamiche relazionali all’interno dell’Azienda, nella convinzione di poter contribuire a modificare una comoda e consolidata visione che molti operatori sanitari hanno, secondo la quale la qualità dei servizi resi ai cittadini e la promozione dell’immagine aziendale sono prerogative del solo Management aziendale. Non è più possibile pensare - ha riferito Fedele - che le criticità e le inefficienze siano da imputare agli altri e non è consentito a nessuno mantenere un comportamento di indifferenza e di apatia, quasi come se l’Azienda fosse la controparte. È necessario - ha detto - che il cittadino-utente-malato ritorni al centro del sistema. Riscoprire la mission aziendale. Comunicare all’esterno un rinnovato rapporto con i cittadini».

Il CdAsp, per Fedele, «può è deve rappresentare l’elemento catalizzatore per la costruzione di una cultura del cambiamento all’interno dell’Azienda sanitaria vibonese». All’intervento di Fedele, è seguito quello del direttore Michelangelo Miceli in rappresentanza dell’Asp. Lo stesso ha ribadito l’importanza dell’associazione, mentre il direttore artistico Pino Pugliese ha esposto le attività del circolo per il 2018 e il tesoriere Alessandro Primerano si è soffermato sulle iniziative attuate in favore degli iscritti e dei loro familiari. A seguire un rinfresco e tanta musica.

Seguici su Facebook