Pubblicita'

Carattere

Sono in totale 18 quelli che hanno deliberato l’ingresso nel sistema nazionale di protezione per richiedenti asilo e rifugiati

Politica

Sono 144 i Comuni calabresi che hanno già deliberato l’ingresso nella rete dello Sprar, il sistema nazionale di protezione per richiedenti asilo e rifugiati, che è stato oggetto di un protocollo d’intesa ad hoc firmato oggi dai primi cittadini a Taverna, alla presenza del ministro dell’Interno Marco MinnitiLa cifra è più bassa rispetto alla quota di 194 enti diffusa nel pomeriggio, che comprende invece anche i Comuni che hanno annunciato l’intenzione di aderire, ma che al momento non hanno né approvato un atto deliberativo in tal senso, né hanno firmato il protocollo d’intesa.

In provincia di Vibo Valentia sono 18 i Comuni che formalmente hanno deciso di entrare a far parte dello Sprar.

Si tratta di: Briatico, Dasà, Fabrizia, Filadelfia, Gerocarne, Ionadi, Joppolo, Maierato, Mileto, Pizzo, Pizzoni, Ricadi, San Nicola da Crissa, San Calogero, San Gregorio d’Ippona, Sant'Onofrio, Tropea e Vibo Valentia.

In evidenza

Seguici su Facebook