Pubblicita'

Carattere

Intervento a gamba tesa del consigliere regionale dopo le uscite del coordinatore cittadino che aveva stigmatizzato l’operato dei vertici del partito e del gruppo consiliare. «Circolo chiuso da due anni - accusa -, si cambi registro»

Il consigliere regionale Michele Mirabello
Politica

Con l’approssimarsi dei congressi cittadini sale la temperatura nel Partito democratico di Vibo Valentia. A lanciare il guanto di sfida è il consigliere regionale Michele Mirabello, che accusa l’attuale segretario cittadino, Stefano Soriano, di non essere riuscito a gestire la situazione al Comune, dove su 11 consiglieri iniziali del Pd, ben 5 hanno deciso di andare via dal partito.

«Non si può pensare di proiettare le proprie inefficienze sul gruppo consiliare - afferma Mirabello -. Ho più volte cercato di sollecitare una ripresa dell’attività da parte del Circolo cittadino del Pd, che si trova purtroppo in uno stato di totale abbandono». L’affondo di Mirabello continua con l’auspicio che il congresso porti alla guida del partito cittadino un segretario e un coordinatore che abbiano «l'autonomia, l'autorevolezza e l'esperienza per guidare i processi in atto».

Ecco l’intervista integrale.

LEGGI ANCHE:

Pd nel caos a Vibo, Soriano: «Non lascio il partito ma chi ha sbagliato si faccia da parte» (VIDEO)

In evidenza

Seguici su Facebook