Pubblicita'

Carattere

La nomina dell’amministratore avvenuta nel corso dell’assemblea dei giorni scorsi a Lamezia Terme. «Siamo il punto di contatto tra politica e cittadini» ha detto

Il vicesindaco di Filogaso Daniele Rachieli
Politica

L’Anci si rinnova e pesca nel Vibonese, così nel direttivo formato dagli under 35 entra a fare parte anche il vicesindaco di Filogaso Daniele Rachieli. La nomina è avvenuta nei giorni scorsi, a Lamezia Terme, nel corso dell’assemblea dei giovani dell'Associazione nazionale comuni italiani per l’elezione degli organi regionali.

«L'elezione del nuovo coordinamento regionale Anci Giovani della Calabria, rappresenta un risultato importante - ha spiegato Rachieli - poiché è una realtà dove poter scambiare buone prassi e lavorare per spingere la crescita di tutti i comuni della Calabria».

Un traguardo rilevante per il giovane amministratore. «Bisognerà sin da subito mettersi al lavoro per rappresentare le istanze dei territori attraverso gli enti locali - ha detto - e per avviare diverse iniziative che riguardano non solo i giovani e le politiche giovanili, ma le diverse tematiche importanti e che stanno a cuore delle amministrazioni comunali, perché essere giovani amministratori vuol dire essere una nuova classe dirigente a 360 gradi e non solo sulle politiche giovanili e sportive».

Rachieli, che ha ricoperto anche l’incarico di consigliere provinciale, guarda al rapporto con la Regione, ente dal quale il suo Comune ha più di una volta attinto finanziamenti. «Una Regione che guarda al futuro come la Calabria - ha chiosato - non può fare a meno di una squadra forte di giovani amministratori che sappiano interpretare e rappresentare in modo autentico ed innovativo la politica degli enti locali».

Tornando all’incarico in Anci, Rachieli aggiunge: «E’ con grande soddisfazione che accolgo una nomina che mi consente il grande onore di far parte nel coordinamento dei giovani amministratori calabresi. In un momento di grande difficoltà amministrativa e sociale, la riforma e il rilancio degli enti locali non possono prescindere da un continuo e proficuo confronto con le migliori risorse che esprime il nostro territorio. Il nostro impegno sarà di favorire l’attività dei rappresentanti dei Comuni, che oggi appaiono l’unico riferimento politico certo in grado di vantare un contatto ed un dialogo permanente con i cittadini. È un’importante opportunità di partecipazione attiva, nell'interesse esclusivo dei propri comuni e quindi dell'intera popolazione».

Rachieli ha inviato infine gli auguri di buon lavoro al neo coordinatore provinciale Giuseppe Cutrullà, «con lui - ha affermato - inizieremo sin da subito un importante lavoro per avvicinare sempre di più Anci ai Comuni», e ha ribadito massimo impegno e disponibilità per la fiducia riposta dal presidente Marco Ambrogio: «Da anni è impegnato con serietà, passione e competenza a rappresentare Anci Giovani della Calabria. Un ringraziamento lo rivolgo anche al presidente nazionale Gianluca Callipo, il quale sono certo che ci guiderà con altrettanta passione e autorevolezza».

LEGGI ANCHE:

Giuseppe Cutrullà nuovo coordinatore Anci Giovani Vibo: «Sarò portavoce delle istanze del territorio»

 

In evidenza

Seguici su Facebook