Pubblicita'

Carattere

Per l’assessore ai Lavori pubblici il partito che a Palazzo Razza siede all’opposizione «è già in campagna elettorale arrivando a “scomodare” un consigliere regionale e addirittura un parlamentare»

L'assessore Lorenzo Lombardo
Politica

«Trovavo inopportuno intervenire per andare a pubblicizzare un intervento atteso ormai da anni ma mi ritrovo mio malgrado a doverlo fare dopo la conferenza stampa del Pd che ha rasentato il ridicolo facendo “scomodare” un consigliere regionale ed addirittura un parlamentare. E’ evidente che la campagna elettorale è iniziata».

Non usa mezzi termini l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Vibo Valentia, Lorenzo Lombardo, a margine della conferenza stampa con cui il Pd vibonese si è “intestato” la paternità del finanziamento per la manutenzione straordinaria della rete idrica vibonese. Un annuncio in pompa magna che ha dunque suscitato la reazione sdegnata dall’esponente della Giunta Costa.

Per Lombardo «é importante dire le cose come realmente sono andate volendo sottolineare che non c’è alcun merito né da parte del sottoscritto, che altro non ha fatto che sollecitare settimanalmente gli uffici regionali, né da parte dei miei predecessori. E’ un intervento fortemente voluto dalla giunta Scopelliti per le 5 province calabresi assegnando a Vibo risorse per oltre 2 milioni di euro (a Catanzaro 4.621.000 euro, Reggio Calabria 6.163.000 euro, Crotone 2.476.000 euro, Cosenza 5.827.000 euro) che dovevano gravare interamente sui fondi Por Calabria FESR 2007/2013. Il tutto è avvenuto a cavallo tra la fine della legislatura Scopelliti e l’inizio di quella Oliverio. Inizialmente sono stati finanziati i progetti più importanti dal punto di vista economico (quindi Cosenza e Reggio) lasciando provvisoriamente scoperti i rimanenti 3, che dovevano per forza di cose seguire in un secondo momento (ci sarebbero state penali troppo importanti per la Regione in caso di mancato reperimento risorse essendoci degli impegni giuridicamente vincolanti)».

Dunque per il titolare della delega ai Lavori pubblici «è stata quindi solo questione di tempo ma su questo non ho mai avuto dubbi perché informato passo dopo passo sul farraginoso iter che i validissimi dirigenti e funzionari regionali a cui va, esclusivamente, il mio ringraziamento, stavano portando avanti. Oggi siamo arrivati alla conclusione ed alla firma del decreto e dopo le verifiche sulle ditte da parte della Regione si potrà partire con questo importante lavoro, che andrà a risolvere gran parte o parte delle problematiche sulla ormai vetusta rete idrica vibonese. Il lavoro infatti consiste volendo sintetizzare al massimo in un miglioramento infrastrutturale della rete idrica attraverso una manutenzione straordinaria della stessa che comprende, riparazione perdite individuate, sostituzione o spostamento condotte ammalorate, sostituzione valvole e saracinesche, ecc.».

Quindi, in conclusione, Lombardo aggiunge: «posso solo evidenziare l’importanza di questo intervento senza però poter esaltare le doti politiche di questa amministrazione regionale in quanto, con o senza, la copertura finanziaria sarebbe stata individuata ma, se proprio vogliamo riconoscerne un merito politico dobbiamo farlo nei confronti della Giunta Scopelliti che ha voluto fortemente questi interventi».

LEGGI ANCHE:

Finanziati gli interventi alla rete idrica comunale a Vibo, il Pd esulta

Fondi per la rete idrica comunale a Vibo, per il Pd è «Una vittoria politica» (VIDEO)

Seguici su Facebook