Pubblicita'

Doveva arrivare Selvaggia Lucarelli a metterci di fronte alla nostra inconsistenza, sbatterci in faccia il nostro pressappochismo e cerchiobottismo, il nostro modo di lavorare approssimativo, pagando il doppio se non il triplo per risultati onestamente di pessimo gusto. 

L’altro giorno da qualche parte in un blog ho letto la lettera di una madre al figlio che studia fuori regione. Si raccontava l’emozione in occasione della Santa Pasqua, di riaccoglierlo in casa, di preparargli il letto, pulire la camera della fanciullezza, fargli trovare il frigo pieno di tutte le pietanze ed i suoi cibi preferiti. 

La scuola De Maria di Vibo Marina

Alla base agli annosi problemi che Vibo Marina e Bivona vivono ogni qualvolta piove più del solito vi sono precise responsabilità di ordine politico. E se non si cambia passo le tragedie sono destinate a ripetersi.

La perdita dell'innocenza e la scoperta della (triste) realtà. E quella bacchetta magica che non abbiamo mai avuto.

La nostra inciviltà non può e non deve essere da intralcio ali altri cittadini. Una maggiore attenzione alle regole e quattro passi in più, oltre a farci bene alla salute ed al portafoglio, renderebbero la città più vivibile e civile.

Altri articoli...

In evidenza

Seguici su Facebook