Successo per la “Gara del cuore” a Vibo: la solidarietà va di corsa

Obiettivo centrato per manifestazione podistica organizzata dall’Asd “Conoscere Jonadi” con l’obiettivo di raccogliere fondi per l’acquisto di un apparecchio da donare all’Uici

Obiettivo centrato per manifestazione podistica organizzata dall’Asd “Conoscere Jonadi” con l’obiettivo di raccogliere fondi per l’acquisto di un apparecchio da donare all’Uici

La partenza della gara a Vibo
Informazione pubblicitaria

Obiettivo centrato per la “Gara del cuore”, la corsa podistica sportivo-solidale organizzata a Vibo Valentia dall’Asd “Conoscere Jonadi” presieduta da Antonio Rossi. In un clima festoso, tipico del periodo, numerosi atleti, competitivi e non, si sono cimentati con tanto di cappello da Babbo Natale sul circuito di circa 5 Km disegnato dallo stesso Rossi che, partendo da piazza Martiri d’Ungheria, si è snodato per le vie del centro. 

Informazione pubblicitaria

Tutti insieme, con il duplice obiettivo di trascorrere sani momenti d’aggregazione all’insegna dello sport e di raccogliere fondi per l’acquisto di un apparecchio da donare all’Unione nazionale ciechi e ipovedenti della sezione di Vibo Valentia (foto in basso). 

Giunta alla sua quarta edizione, la manifestazione, come detto, è stata organizzata dalla “Conoscere Jonadi” in collaborazione con l’assessorato alle Politiche sportive del Comune di Vibo Valentia e il Comitato regionale della Federazione italiana di atletica leggera e con il prezioso supporto dell’Anps, del Siulp, del Csv e di numerosi sponsor. Starter d’eccezione della “Gara del Cuore”, è stato il vicequestore e comandante della Polizia stradale Pasquale Ciocca, il quale anche in quest’occasione ha voluto esprimere parole di elogio per le ottimi iniziative intraprese dall’Asd “Conoscere Jonadi” a favore della promozione dello sport e della solidarietà sul territorio. 

Per quanto riguarda l’aspetto prettamente tecnico-agonistico, tra gli uomini a vincere la gara è stato l’atleta Vincenzo Ambrosio (Asd Dragonero), seguito a ruota da Federico Brancatelli (Libertas Lamezia) e da Claudio Palaia (Runcard). Nella competizione femminile, invece, a primeggiare è stata la podista Lisa Grasso (Asd San Costantino), la quale ha rispettivamente avuto la meglio su Graziella De Stefano (Violetta Club) e Rosa Prestia (Asd Conoscere Jonadi). 

I primi 15 atleti maschi e le prime 10 donne hanno ricevuto dagli organizzatori delle medaglie ricordo realizzate a mano dall’artista Antonino La Rosa. Quest’anno, a commentare le varie fasi della corsa è stato l’atleta della “Conoscere Jonadi” Daniele Facciolo, cimentatosi nella veste di speaker dopo essersi lo scorso anno aggiudicato la competizione agonistica.