Micro-discariche a Vibo, si tenta la bonifica ma l’inciviltà è dura a morire (VIDEO)

Favoriti dall’assenza di controlli, a poche ore dalla pulizia dei siti più compromessi, i rifiuti si accumulano nuovamente indisturbati. Un malcostume che sembra non avere mai fine

Favoriti dall’assenza di controlli, a poche ore dalla pulizia dei siti più compromessi, i rifiuti si accumulano nuovamente indisturbati. Un malcostume che sembra non avere mai fine

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Degrado e inciviltà regnano sovrani. Nonostante gli sforzi, Vibo non riesce a sbarazzarsi dei rifiuti disseminati un po’ ovunque. Dal centro alla periferia la situazione non cambia e le micro discariche a cielo aperto resistono. Lungo la provinciale che dalla città capoluogo porta a San Gregorio d’Ippona, fino a sabato scorso c’era un vasto cumulo di spazzatura. Poi un autocompattatore ha ripulito l’area, ma nel giro di poche ore, altri sacchetti dell’immondizia sono stati depositati sull’area. “Siamo un popolo di incivili” dice una residente della zona, che poi si chiede il perché non ci siano controlli. Sui bordi della strada buste di spazzatura lanciate dalle auto in corsa. 

Informazione pubblicitaria

Che la raccolta “porta a porta” non sia entrata nella mentalità di tutti i cittadini è evidente, così come è altrettanto evidente che non si ci sono strumenti di repressione. I tanto sbandierati controlli a tappeto, foto-trappole e le multe salate sono rimasti solo nelle intenzioni degli amministratori. Ma il degrado non risparmia neppure il centro cittadino, addirittura davanti al Comune dove il monumento dedicato alla Ninfa Scrimbia è stato trasformato in pattumiera. Ma non è solo un problema di inciviltà. In alcune zone di Vibo le sterpaglie invadono i marciapiedi. E così, persino fare una passeggiata diventa una corsa ad ostacoli…

LEGGI ANCHE:

Vibo, scatta l’ordinanza contro l’abbandono di rifiuti ma gli incivili resistono (VIDEO)

A Portosalvo il “torrente della paura”: rifiuti ed incuria rischiano di farlo straripare (VIDEO)