Pizzo, scarichi fognari in mare: l’Arpacal lancia l’allarme balneazione

Non conforme ai parametri di sicurezza la zona denominata “Hotel Grillo” dove è stata riscontrata un'alta carica batterica causata da una massiccia presenza di escherichia coli nell'acqua

Non conforme ai parametri di sicurezza la zona denominata “Hotel Grillo” dove è stata riscontrata un'alta carica batterica causata da una massiccia presenza di escherichia coli nell'acqua

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Con una nota inviata questa mattina al sindaco di Pizzo, e contestualmente al ministero della Salute ed al dipartimento Ambiente della Regione Calabria, il servizio acque del dipartimento provinciale Arpacal di Vibo Valentia ha comunicato la non conformità ai parametri di riferimento delle acque nella zona denominata “Hotel Grillo”. Mentre per gli enterococchi intestinali le analisi sono ancora in corso, per l’escherichia coli il valore riscontrato è superiore a 35.000 (UFC/100mL).

Informazione pubblicitaria

«La fonte di pressione – prosegue nella sua comunicazione urgente il dipartimento Arpacal di Vibo Valentia –  è stata individuata nelle acque superficiali del canale presente nell’area che riversavano in mare in maniera visibilmente torbida e con odore caratteristico di refluo fognario. Seguiranno a tal fine, gli esiti analitici dei valori di contaminazione fecale per gli enterococchi intestinali e I’escherichia coli, riscontrati nel campione delle acque superficiali in questione».