giovedì,Luglio 29 2021

Pizzo, rifiuti ingombranti: limitazioni nel servizio di raccolta

Lettera della Calabria Maceri e Servizi Spa al Comune: sature le discariche di servizio presso le quali la stessa azienda conferisce gli scarti di lavorazione derivanti dalle attività di recupero

Pizzo, rifiuti ingombranti: limitazioni nel servizio di raccolta

Rallenta il servizio di raccolta dei rifiuti ingombranti a Pizzo. La ditta che svolge il servizio per conto del Comune, la Calabria Maceri e Servizi Spa, ha infatti scritto una lettera alla triade commissariale dell’ente per avvertire che, a decorrere dalla giornata di ieri, 28 giugno, la scrivente azienda «è costretta a introdurre delle limitazioni nel ritiro domiciliare dei rifiuti ingombranti, a causa della saturazione delle discariche di servizio presso le quali la stessa azienda conferisce gli scarti di lavorazione derivanti dalle attività di recupero. Nonostante l’azienda – prosegue la missiva – si sia prontamente attivata per individuare un sito di conferimento alternativo, la situazione rimane critica, per via dell’esaurimento degli spazi in quasi tutte le discariche italiane». [Continua in basso]

A tal proposito, l’azienda ha ritenuto «opportuno, al fine di scongiurare il blocco totale, limitare il ritiro degli ingombranti ai soli materiali, per i quali l’azienda è in grado di trovare sbocco immediato nelle aziende di trasformazione, ovverosia legno, ferro e simili». Infine, sempre la ditta  ha assicurato al Comune di Pizzo che «si attiverà fin da subito per informare le utenze delle variazioni di servizio attraverso il numero verde dedicato, il sito web e i social media».

top