domenica,Luglio 25 2021

Rifiuti Vibo, il sindaco Limardo manda via la Teti: servizio troppo inefficiente

Le innumerevoli penali elevate alla ditta dal Dec Giuseppe Marino dimostrerebbero il “fallimento” della dirigente. Verso l’affidamento del nuovo incarico al comandante della Polizia municipale Michele Bruzzese

Rifiuti Vibo, il sindaco Limardo manda via la Teti: servizio troppo inefficiente
Il Comune di Vibo Valentia: il sindaco Maria Limardo e la dirigente Adriana Teti

Manca ancora l’atto ufficiale, ma la decisione è stata già assunta: il sindaco di Vibo Valentia Maria Limardo ha, infatti, scelto di togliere ad Adriana Teti il settore Ambiente, quello che si occupa in larga misura del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani e del verde pubblico. Da quanto appreso da autorevoli fonti comunali, la dirigente pagherebbe la sua più che discutibile gestione e vigilanza del servizio nel territorio comunale. La Limardo, infatti, sarebbe oltremodo stizzita e infastidita dalle innumerevoli penali che nel corso del tempo sono state elevate da parte del Dec (direttore esecutivo del contratto) Giuseppe Marino alla ditta incaricata dall’amministrazione comunale di svolgere il servizio di raccolta, ossia la Ecocar. Tradotto: tante penali equivalgono a troppi disservizi. Fatto, questo, ritenuto decisamente insopportabile per il primo cittadino che ha, dunque, deciso di “epurare” la Teti nella speranza che il cambio di dirigenza in questo delicato e importante settore dell’azione amministrativa possa portare a una svolta, a dei miglioramenti, a rendere insomma il servizio in questione molto più efficiente e costante. Anche perché oramai siamo con la stagione estiva praticamente alle porte e la città e il territorio comunale nel suo complesso non si possono certamente permettere di offrire spettacoli indecorosi, tanto meno eventuali e gravi emergenze estive. [Continua in basso]

Domenico Libero Scuglia

Il capo dell’amministrazione di Palazzo Luigi Razza, però, non avrebbe ancora stabilito a chi affidare il nuovo incarico dirigenziale. Il segretario generale dell’ente Domenico Libero Scuglia sembra, tuttavia, essere stato estromesso dalla partita, soprattutto perché l’interessato non ha mai dimostrato particolare interesse per la gestione di questo settore. Tutt’altro: quando è stato possibile Scuglia non ha mai fatto mistero di una certa ritrosia. La scelta del primo cittadino sarebbe, quindi, orientata verso il comandante della Polizia municipaleMichele Bruzzese. Ma, come detto, a tutt’oggi nulla è stato formalizzato con atti ufficiali. Bisognerà, verosimilmente, attendere qualche altro giorno ancora prima di conoscere il nome del nuovo dirigente che, nelle buone intenzioni della Limardo, dovrà creare tutte le condizioni affinché il servizio di raccolta dei rifiuti possa finalmente decollare. E portare il capoluogo a livelli accettabili nella gestione generale dell’ambiente.

top