Acqua a Tropea, revocata l’ordinanza di non potabilità

Valori rientrati nei parametri di legge dopo alcuni lavori sulle condotte eseguiti dalla Sorical

Valori rientrati nei parametri di legge dopo alcuni lavori sulle condotte eseguiti dalla Sorical

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

I commissari straordinari del Comune di Tropea hanno revocato l’ordinanza di divieto dell’uso dell’acqua potabile dopo le analisi nei serbatoi del capoluogo e della zona Vulcano. I valori non conformi ai parametri di legge sarebbero dipesi dall’esecuzione di alcuni lavori sulle condotte eseguiti dalla Sorical. I nuovi rapporti di prova sull’acqua eseguiti dalla stessa Sorical hanno accertato la “piena conformità ai parametri di legge sulla potabilità dell’acqua relativa all’intera rete cittadina e destinata al consumo umano”. Da qui la revoca dell’ordinanza di divieto che è stata trasmessa per conoscenza all’Asp di Vibo, all’Arpacal, alla Sorical, al Dipartimento Salute della Regione Calabria, al comando della polizia municipale, ai carabinieri di Tropea, alla polizia ed alla tenenza della Guardia di Finanza di Tropea. 

Informazione pubblicitaria