sabato,Settembre 18 2021

Ionadi, funziona la stretta del Comune sulla raccolta dell’indifferenziata

Dopo il recente divieto all’utilizzo del sacco nero, i numeri certificano una riduzione del 50% della quantità di rifiuti conferita nell’ultima settimana

Ionadi, funziona la stretta del Comune sulla raccolta dell’indifferenziata
Arena Antonio
Antonio Arena

Funziona la stretta sulla raccolta dell’indifferenziata attuata sul territorio comunale di Ionadi. A pochi giorni dalla decisione dell’amministrazione guidata dal sindaco Antonio Arena di dare il via al divieto dell’uso del sacco nero e al rafforzamento dei controlli sul reale contenuto delle buste utilizzate dai cittadini a tal fine, giungono oggi i primi risultati. E i numeri emersi contribuiscono a dare indubbiamente ragione a quanto messo in campo dal Comune, alle porte di Vibo Valentia, per cercare di porre argine alla problematica. «La bolla allegata – spiega al riguardo il primo cittadino di Ionadi – certifica una riduzione di circa il 50% della quantità di rifiuto indifferenziato conferito nell’ultima settimana, rispetto ai conferimenti delle precedenti settimane che stavano diventando insostenibili sia in termini gestionali che economici. Questo fa capire che siamo nella direzione giusta. Tutto ciò gratificherà ognuno di noi e premierà nel futuro l’intera collettività anche in termini economici». A seguire il sindaco Arena ci tiene a ringraziare tutti gli addetti e gli operatori del Comune, «ma principalmente la cittadinanza per la fattiva collaborazione, seppur ancora ci sia un limitatissimo numero di cittadini che si ostina a non voler rispettare le regole. Ovviamente – conclude – tali nominativi sono stati tutti censiti e opportunamente monitorati dagli uffici preposti, in modo tale da valutare caso per caso e le azioni idonee da intraprendere nel brevissimo termine».

Articoli correlati

top