Acqua dalla sorgente Pimè non potabile a Maierato

Scatta il divieto con apposita ordinanza a scopo precauzionale ed a tutela della salute pubblica

Scatta il divieto con apposita ordinanza a scopo precauzionale ed a tutela della salute pubblica

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Divieto di utilizzo per il consumo umano dell’acqua proveniente dalla sorgente denominata Pimè. E’ quanto disposto da un’apposita ordinanza del Comune di Maierato a seguito di una comunicazione della società Sigra srl la quale ha spiegato che dalle analisi batteriologiche compiute sono emersi valori superiori ai limiti di legge consentiti. Da qui l’emissione dell’ordinanza di divieto a scopo precauzionale ed a tutela della salute pubblica a firma del sindaco Danilo Silvaggio e valevole sin quando nuove analisi non certificheranno il rientro nella norma dei valori dell’acqua. 

Informazione pubblicitaria