Tropea, un parcheggio rifiorirà grazie al Rotary Club

La cerimonia si terrà il 21 novembre, in concomitanza con la Giornata nazionale degli alberi: il club donerà alla città degli arbusti per abbellire il sito

La cerimonia si terrà il 21 novembre, in concomitanza con la Giornata nazionale degli alberi: il club donerà alla città degli arbusti per abbellire il sito

Informazione pubblicitaria
Una suggestiva panoramica di Tropea
Informazione pubblicitaria

«Grazie al progetto del Rotary Club cittadino un tocco di benessere arricchirà la nostra splendida Tropea. Ad essere valorizzato il parcheggio di Marina Vescovado che finora ha goduto solo del verde riflesso della vicina pineta e del limitrofo ex Preventorio e che ora, attraverso l’impegno dei rotaryani, disporrà di tanti alberelli che col passare del tempo renderanno accogliente il sito con la loro ombra, i loro suoni e profumi». Così il sindaco di Tropea, Giovanni Macrì, in una nota diffusa in queste ore. «Abbiamo accolto da subito – prosegue il primo cittadino – l’invito del presidente Ugo Sammartino e del past-president Rocco Polito di recuperare l’iniziativa che era stata avanzata dal Club già da un anno, senza trovare attuazione, e siamo felici di realizzarla proprio il 21 novembre, Giornata nazionale degli alberi». Macrì ha spiegato che l’amministrazione comunale «ha organizzato, di concerto col Rotary Club, la cerimonia invitando tutta la comunità, dalle forze dell’ordine ai i parroci agli istituti scolastici, dalle associazioni cittadine a Legambiente e Agesci, ai cittadini tutti. Una festa di comunità perché l’emergenza ecologista richiede un intervento condiviso per promuovere la tutela dell’Ambiente, oggi sempre più sofferente». La cerimonia inizierà alle 9 del prossimo 21 novembre «proprio nel parcheggio che ha come contorno la splendida rupe coi suoi palazzi mozzafiato e la Chiesa della Michelizia». Macrì ha concluso evidenziando il «messaggio che Legambiente lega alla ricorrenza auspicando che questa festa, che coincide con i primi passi del nostro operato, sia la celebrazione della solidarietà e della vicinanza ai cittadini più fragili e spero che questi valori, in cui noi crediamo e per i quali ci prodigheremo, mettano radici forti e profonde nella nostra Tropea per un benessere veramente condiviso».

Informazione pubblicitaria