venerdì,Settembre 17 2021

Plastic free Vibo spegne la sua prima candelina. Greco: «In un anno decine di attività»

Il referente provinciale dell'associazione ambientalista fa un bilancio delle tante iniziative e giornate ecologiche organizzate e lancia un appello: «Partecipate tutti per rendere più vivibile il nostro territorio»

Plastic free Vibo spegne la sua prima candelina. Greco: «In un anno decine di attività»
Il referente Plastic free Vibo, Greco

È passato un anno da quando Gregorio Greco ha creato il gruppo di Plastic Free di Vibo Valentia. Una data speciale che lo stesso referente provinciale del sodalizio ha voluto ricordare facendo un bilancio delle attività a tutela dell’ambiente portate avanti: «Gli eventi sono stati tanti e devo dire molto partecipati. Abbiamo organizzato giornate ecologiche sia nella zone marine di Vibo che in città tra cui: zona Castello, Croce Niviera, Silica, Madonnella, due iniziative a Bivona e una Trainiti». [Continua in basso]

Le iniziative

Non sono stati trascurate altre località costiere come Nicotera, che ha visto la partecipazione di centinaia di persone grazie alla sinergia di diversi gruppi di volontari Wwf, Movimento per Nicotera, Plastic Free Vibo e tanti volontari del posto. A Briatico le tappe sono state due, zona La Rupe e Sant’Irene mentre a Pizzo la carovana dei volontari ha fatto tappa al molo. «Inoltre , nello stesso periodo, ho fatto firmare due protocolli di intesa con il Comune di Stefanaconi e con il comune di Vibo Valentia con la nostra organizzazione», aggiunge Greco.

I protocolli

Si tratta di documenti che prevedono: «Appuntamenti di raccolta della plastica e rifiuti non pericolosi; lezioni di educazione ambientale nelle scuole in presenza e da remoto; informazione e sensibilizzazione online sui social geolocalizzata sul territorio; informazione e sensibilizzazione attraverso stand, passeggiate ecologiche e turistiche nel territorio, segnalazione di abbandono rifiuti in maniera abusiva». [Continua in basso]

L’appello

Ovviamente ai comuni «chiediamo uno sforzo maggiore per rendere davvero “Plastic Free”  i nostri territori. Di questo e di altro ne parleremo il 26 settembre all’evento Nazionale che andremo a fare. La strada da fare ancora è tanta ed è per questo motivo  – conclude Greco rivolgendosi alla comunità vibonese- che chiedo  a voi tutti  di partecipare in maniera più attiva alla vita del gruppo,  per migliorare il territorio e per renderlo più vivibile nell’interesse comune».

Articoli correlati

top