Rifiuti a Vibo e frazioni, via libera alla costruzione di 12 isole ecologiche

A Vibo Marina saranno quattro realizzate su cassoni scarrabili. Il finanziamento concesso dalla Regione Calabria

A Vibo Marina saranno quattro realizzate su cassoni scarrabili. Il finanziamento concesso dalla Regione Calabria

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Approvato dal Comune di Vibo Valentia il progetto definitivo ed esecutivo per la realizzazione di dodici isole ecologiche sul territorio comunale. L’importo complessivo del bando della Regione Calabria al quale ha partecipato il Comune di Vibo prevede un finanziamento per l’importo complessivo di 409.196,16 euro. Approvati gli schemi di convenzione con la Regione Calabria, sono quindi pervenuti i pareri della Provincia, dell’Arpacal, della polizia municipale, e del servizio Igiene dell’Asp di Vibo. Il settore Urbanistica del Comune di Vibo ha invece espresso parere favorevole ad esclusione degli interventi ipotizzati a Longobardi, a Vibo Marina nella II traversa di via Parodi, alla Stazione di Vibo Marina, allo stadio di Vibo Marina, a Bivona ed alla Stazione di Vibo-Pizzo. Si tratta infatti di zone sottoposte a particolari vincoli idrogeologici previsti dal Piano strutturale comunale e quindi con un elevato grado di pericolosità per come evidenziato anche dal Piano di Bacino del distretto idrografico dell’Appennino meridionale recepito dall’amministrazione comunale con apposita delibera del giugno dello scorso anno. Il progetto definitivo-esecutivo ha avuto quindi parere positivo per otto interventi finalizzati alla realizzazione di altrettante isole ecologiche nelle seguenti zone di Vibo così denominate: cimitero, vigili del fuoco, vigili urbani, viale della Pace, Parco urbano e chiesa, terminal bus e via Giustino Fortunato. Per quanto riguarda gli interventi a Vibo Marina, il settore Urbanistica del Comune di Vibo ha quindi proposto alla Regione Calabria una diversa soluzione progettuale per la realizzazione di quattro isole ecologiche mobili da realizzare su cassoni scarrabili. Da qui l’approvazione del progetto definitivo-esecutivo con il relativo quadro economico generale. 

Informazione pubblicitaria