Mileto, l’appello dei cittadini: «Si riapra il Parco urbano dell’ex Foro boario»

La richiesta, indirizzata al commissario prefettizio, protocollata al Comune. La struttura è chiusa da alcuni mesi a causa di atti vandalici e altre problematiche 

La richiesta, indirizzata al commissario prefettizio, protocollata al Comune. La struttura è chiusa da alcuni mesi a causa di atti vandalici e altre problematiche 

Informazione pubblicitaria
Il cancello dell'ex Foro boario
Informazione pubblicitaria

La riapertura del Parco urbano “Ex Foro Boario”, “chiuso ormai da lungo tempo”. Questo chiedono a gran voce numerosi cittadini che vivono in prossimità dell’area verde attrezzata ubicata a Mileto. Una richiesta, regolarmente protocollata nelle scorse ore in Comune dopo “gli intercorsi verbali avuti”, che diviene ancor più impellente in virtù dell’ormai imminente “arrivo della primavera” e, quindi, “della possibilità di poter svolgere all’aria aperta le varie attività” realizzabili al suo interno. Nella lettera indirizzata al commissario prefettizio Sergio Raimondo si rammenta in modo del tutto civile, inoltre, che il Parco urbano, gestito negli ultimi anni da un’associazione ambientale, “è stato teatro di tante manifestazioni di carattere ludico, sportivo e culturale, svolte prevalentemente nel periodo da marzo a settembre”. Da qui l’appello finale a rendere possibile la riapertura dell’area, “al fine di poter fruire delle strutture in essa presenti che meglio si adattano allo svolgimento di quelle attività utili alla crescita della comunità”. Il commissario Raimondo e il sub commissario Giovanni Gigliotti, in effetti, sin dal loro insediamento, avvenuto nel settembre scorso, si sono adoperati per dare decoro al Parco predisponendo con il Consorzio di bonifica “Tirreno Vibonese” la pulitura straordinaria dell’area verde. Poi, alcuni mesi fa, una serie di atti vandalici e di problematiche inerenti alla sicurezza ne hanno consigliato la temporanea chiusura. La speranza dei cittadini, a questo punto, è che in vista dell’arrivo della bella stagione la gestione commissariale dell’Ente riesca a predisporre tutte le misure per riaprirlo e metterlo di nuovo a disposizione della comunità miletese, magari senza dover attendere l’arrivo del nuovo sindaco, la cui elezione è prevista, con ogni probabilità, per il prossimo 26 maggio.

Informazione pubblicitaria