martedì,Novembre 30 2021

Festa degli alberi a Serra: davanti alla Certosa la piantumazione con i bambini

L'iniziativa è stata promossa dal Comune insieme all'Istituto comprensivo Tedeschi, i carabinieri forestali di Mongiana e l'Ordine provinciale dei dottori agronomi

Festa degli alberi a Serra: davanti alla Certosa la piantumazione con i bambini

Diffondere la cultura del rispetto e della valorizzazione dell’ambiente, sensibilizzando soprattutto le nuove generazioni che rappresentano il futuro del pianeta. È stato questo lo scopo precipuo della “Festa degli alberi”, promossa dal Comune di Serra San Bruno in collaborazione con l’Istituto comprensivo “Azaria Tedeschi”, i carabinieri del Nucleo Forestale Biodiversità di Mongiana e l’Ordine dei dottori agronomi e forestali della provincia di Vibo Valentia.

L’iniziativa – che ha visto la partecipazione attiva di una rappresentanza dei ragazzi delle quinte classi della scuola primaria e delle prime classi della scuola secondaria – si è snodata in due momenti: un convegno informativo e una fase più pratica con la piantumazione degli alberi presso il piazzale antistante il Museo della Certosa. [Continua in basso]

Dopo i saluti e l’introduzione tematica del sindaco Alfredo Barillari, del dirigente scolastico Giovanni Valenzisi e del rappresentante dei carabinieri forestali Mimmo Minichini, sono intervenuti l’appuntato scelto Mariadele Inzitari, che ha ringraziato l’assessore Raffaela Ariganello per l’organizzazione dell’iniziativa e ha ricordato le origini della Festa. È stata poi la volta dell’agronomo Christoph Nardo, che che ha spiegato le varie fasi della crescita dell’albero, l’importanza degli ecosistemi dal punto di vista naturale, storico ed economico; e poi dell’appuntato scelto Luigi Cavallaro, che si è soffermato su cause ed effetti del dissesto idrogeologico e sull’esigenza di arrestare il dissesto idrogeologico.

Evidente l’entusiasmo dei ragazzi che hanno poi dato il loro contributo al rimboschimento con la messa a dimora degli alberi, che regaleranno colore e ossigeno a Serra San Bruno.

LEGGI ANCHE: Giornata degli alberi a Vibo: «Si può conoscere e ammirare la natura anche restando in città»

Articoli correlati

top