lunedì,Luglio 4 2022

Inquinamento e tutela ambientale, a Tropea incontro per “salvare il mare”

L’appuntamento fortemente voluto dall’associazione Mare pulito Bruno Giordano”, insieme al Comune di Tropea

Inquinamento e tutela ambientale, a Tropea incontro per “salvare il mare”
La rupe di Tropea

L’associazione “Mare pulito Bruno Giordano”, insieme al Comune di Tropea, punta le attenzioni mediatiche sulla salute del nostro mare. L’appello per salvare le acque di un territorio meraviglioso continua da Tropea, dove lo scorso anno si decise di incontrarsi proprio per fare il punto della situazione e delle condizioni del mare. L’appuntamento è fissato per martedì prossimo, 12 aprile, alle ore 16,30 presso il palazzo Santa Chiara. [Continua in basso]

Previsti gli interventi del sindaco Giovanni Macrì, del presidente dell’associazione Francesca Mirabelli, del dirigente dell’Istituto superiore di Tropea Nicolantonio Cutuli, del biologo marino della stazione zoologica “A.Dohrn” di Amendolara Silvio Greco, del direttore generale dell’Arpacal Domenico Pappaterra.

Insieme a loro apporteranno un importante contributo alla causa comune anche il direttore del reparto di oncologia dell’ospedale Annunziata di Cosenza Serafino Conforti, il comandante della Capitaneria di Porto di Vibo Marina Massimiliano Pignatale, il generale comandante dei Carabinieri della Legione Calabria Pietro Salsano, il procuratore della Repubblica di Lamezia Terme Salvatore Curcio e quello di Vibo Valentia Camillo Falvo. Non solo: è atteso anche il governatore della Regione Roberto Occhiuto. Presente certamente anche il Vescovo della diocesi di Mileto, Nicotera-Tropea Attilio Nostro. Francesco Braccio porterà i presenti alla scoperta degli “antichi suoni” mentre Rossella Galati, giornalista di LaC news 24, condurrà l’incontro.

Articoli correlati

top