lunedì,Luglio 4 2022

Briatico, per il restyling di piazzale Marina in campo amministratori e volontari

Weekend fruttuoso per la città del mare: grazie alla sinergia tra Comune e Pro loco ripulita l’area antistante la storica torretta

Briatico, per il restyling di piazzale Marina in campo amministratori e volontari
Attività di pulizia a Briatico

L’amore per il territorio, il desiderio di veder rinascere il proprio paese. È stato un fine settimana molto intenso quello andato in scena a Briatico. Amministratori e volontari si sono ritrovati dinanzi al piazzale della Torretta e qui hanno avviato una straordinaria attività di pulizia: «L’amministrazione comunale – ha riferito il vicesindaco Mariateresa Centro – ha accolto l’invito della Proloco per realizzare una giornata dedicata al restyling del piazzale della Marina per renderlo più accogliente in vista dell’apertura della stagione estiva. Un piccolo borgo in rinascita. Tutti insieme, Proloco, Comune e volontari, per dare nuova vita e bellezza al piazzale della torretta a testimonianza che l’unione di intenti, seppur piccoli, porta sempre a grandi risultati». Non sarà l’ultima iniziativa: «Tante altre ce ne saranno – assicura la Centro – per abbellire la nostra cittadina con l’auspicio che altri volontari possano contribuire con la loro presenza a rendere sempre più accogliente il nostro bellissimo territorio ricco di bellezze naturali e paesaggistiche». [Continua in basso]

Sulla stessa scia, l’intervento di Michele La Piana, Proloco di Briatico: «A nome mio e della Proloco, ringrazio tutti i volontari che hanno preso parte all’iniziativa. Una bella giornata condivisa, dove nonostante il sole cocente, ognuno di noi si è dato da fare per rendere il piazzale della nostra Marina più accogliente per i nostri cittadini e soprattutto in prossimità dell’estate ai numerosi turisti. Un grazie all’amministrazione comunale che come noi crede nella rinascita di Briatico. Continueremo su questa strada, facendo in modo che queste iniziative di sensibilizzazione non rimangano isolate e fini a se stesse, ma entrino a far parte del vivere quotidiano della collettività».

Articoli correlati

top