venerdì,Luglio 1 2022

Plastic free in campo a Nicotera Marina: raccolti sulla spiaggia quaranta sacchi di spazzatura

Ripulita solo una parte del vasto litorale, nel "bottino" anche pneumatici e rifiuti ingombranti. Hanno partecipato diverse associazioni della zona e anche alcuni studenti rumeni in Erasmus nella cittadina costiera

Plastic free in campo a Nicotera Marina: raccolti sulla spiaggia quaranta sacchi di spazzatura

Tanta plastica, ma anche vetro e rifiuti di vario genere raccolti in una quarantina di sacchi. Ma anche qualche pneumatico e persino rifiuti ingombranti. È questo il “bottino” messo insieme dai volontari che ieri pomeriggio si sono occupati di ripulire una parte della spiaggia di Nicotera Marina. Il tutto nell’ambito dell’evento “Clean up” di Plastic free, che, in particolare, ha interessato la porzione di litorale compresa tra il villaggio Sayonara e la pineta. Una vasta area di spiaggia libera molto frequentata d’estate, da gente del posto e non solo, e la cui bellezza rischia di essere offuscata dai rifiuti portati dal mare o abbandonati dagli incivili. [Continua in basso]

Ed è proprio per restituire bellezza e decoro alla spiaggia che, all’appuntamento lanciato dall’associazione ambientalista e patrocinato dal Comune di Nicotera, si sono presentati in tanti. Oltre ai ragazzi di Plastic free – con i referenti locali Aurora Navarra e Gregorio Sposaro -, circa una quarantina di persone afferenti a diverse associazioni del territorio. Guanti e rastrello in mano, c’erano i volontari comunali di Nicotera – tra cui l’assessore al Turismo e alle Attività produttive Roberto Massara -, l’associazione Effatà di Comerconi, l’associazione Blue Green Calabria, alcuni ragazzi del Servizio civile e diversi studenti di nazionalità romena che si trovano nella cittadina costiera grazie a un progetto Erasmus dell’associazione Giovani per l’Europa.

Articoli correlati

top