Filandari: acqua non potabile in due punti di prelievo, scatta il divieto

L’ordinanza del sindaco interessa due frazioni. Le analisi hanno riscontrato valori non conformi ai parametri di legge

L’ordinanza del sindaco interessa due frazioni. Le analisi hanno riscontrato valori non conformi ai parametri di legge

Informazione pubblicitaria

Divieto di utilizzo dell’acqua ai fini del consumo umano in due frazioni di Filandari in due distinti punti di prelievo. E’ quanto dispone un’ordinanza del sindaco dopo la nota pervenuta dalla società Sigra srl di Taurianova incaricata dal Comune per la redazione del piano del ciclo di approvvigionamento e distribuzione dell’acqua alla popolazione. Le analisi chimico-fisiche effettuate hanno dato dei risultati che non rientrano nei limiti di legge nei seguenti punti di prelievo: sorgente fontana vecchia di Pizzinni e sorgente fontana vecchia di Scaliti. Da qui il divieto di utilizzo dell’acqua prelevata in tali due punti sino a nuove disposizioni. Analoga ordinanza per gli stessi punti era stata emessa nel mese di gennaio. Le forze dell’ordine sono state incaricate di far osservare il divieto.