lunedì,Aprile 19 2021

Pericolo amianto: la Provincia di Vibo si oppone alla diffida del Comune di San Gregorio

L’ordinanza per far fronte ai rifiuti speciali accumulati ai bordi della strada che conduce in località Bitonto approderà dinanzi al Tar

Pericolo amianto: la Provincia di Vibo si oppone alla diffida del Comune di San Gregorio

La Provincia di Vibo Valentia non ci sta e si affida ad un legale – individuato nell’avvocato Antonello Fuscà – per impugnare dinanzi al Tar l’ordinanza con la quale il 24 aprile scorso il sindaco del Comune di San Gregorio d’Ippona, per far fronte al pericolo amianto lungo la strada che conduce in località Bitonto,ha diffidato l’ente a provvedere nel più breve tempo possibile, e comunque entro e non oltre trenta giorni, ad adottare tutti gli accorgimenti atti a ripristinare lo stato dei luoghi ed a bonificare l’intera area interessata dal deposito di rifiuti speciali, quali l’amianto, al fine della salvaguardia dell’ambiente, della salute pubblica e della sicurezza della circolazione.

La Provincia ha in gestione la manutenzione della strada e, quindi, anche il compito di provvedere alla rimozione, al recupero ed allo smaltimento dei rifiuti con il conseguente ripristino dello stato dei luoghi. L’ordinanza del Comune di San Gregorio prevede in caso di mancata esecuzione dell’ordinanza da parte della Provincia l’esecuzione “in danno” ed il recupero della somme anticipate. La parola ora passerà al Tar. I rifiuti e l’amianto, invece, per il momento restano ancora in strada.

Pericolo amianto: Comune San Gregorio diffida la Provincia di Vibo

Amianto: la denuncia degli attivisti Cinque Stelle per la strada fra San Gregorio e Moderata Durant

top