giovedì,Luglio 29 2021

Volpe salvata a Mileto da un operatore ecologico

Era rimasta incastrata in una rete metallica all’interno di un terreno della frazione Comparni

Volpe salvata a Mileto da un operatore ecologico

Finisce bene la brutta avventura capitata nelle scorse ore a un piccolo esemplare di volpe. L’animale era rimasto impigliato in una rete metallica che delimita una proprietà terriera situata a Comparni, piccola frazione del comune di Mileto. Inutili i tentativi della cucciola di canide di liberarsi da sola dalla recinzione, divenuta con il passare delle ore una sorta di trappola mortale. A salvarla, tuttavia, ci hanno pensato alcuni operai della ditta Muraca, i quali stavano attraversando la zona nell’ambito del consueto servizio di raccolta differenziata porta a porta. Ad intervenire, nello specifico, è stato l’operatore ecologico Roberto Pititto, richiamato sul posto dal lamento disperato della piccola volpe, ormai allo stremo delle forze.

Una volta giunto in loco, l’addetto al servizio di raccolta ha provveduto a liberare l’animale, aprendo un varco nella rete metallica e facendo attenzione a non ferirlo e a non procurargli ulteriori danni. Attimi frenetici, in cui per un istante la piccola volpe è sembrata quasi voler mostrare riconoscenza con un sorriso e con la zampa al suo salvatore, prima di allontanarsi e ritornare gioiosamente in natura. Tra l’altro, non è la prima volta che Pititto si rende protagonista di episodi del genere. Circa un anno fa, infatti, lo stesso operatore aveva soccorso e salvato – in questo caso a Mileto – un esemplare di tasso rimasto intrappolato in una rete.

top