Vibo Marina, ultimata la pulizia straordinaria di fossi e torrenti – Foto

L’intervento si è reso necessario dopo l’ultima ondata di maltempo che ha visto l’accumulo di fango e inerti. L’assessore Giovanni Russo: «Ora ognuno faccia la sua parte per la messa in sicurezza»
L’intervento si è reso necessario dopo l’ultima ondata di maltempo che ha visto l’accumulo di fango e inerti. L’assessore Giovanni Russo: «Ora ognuno faccia la sua parte per la messa in sicurezza»
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

«Abbiamo ultimato da qualche giorno ormai, la pulizia straordinaria del torrente CuturaLa Badessa per l’intero tratto che attraversa il centro abitato di Vibo Marina. È stato ripulito di tuttoil materiale depositato e ostruente come vegetali, fango, terra e inerti. Devo ringraziare l’architetto Petruzza del nostro ufficio tecnico e il dirigente Domenico Libero Scuglia che già nella notte dell’esondazione si sono recati insieme a me sul posto e nei giorni seguenti hanno seguito l’intervento».

A riferirlo in una nota è l’assessore comunale ai Lavori pubblici Giovanni Russo. «Ora – aggiunge -, unitamente alla pulizia dei fossi, sono previsti a definizione di lavori già appaltati e in parte realizzati, 4 interventi a carico della Provincia e già finanziati relativi ad altrettanti attraversamenti ferroviari di Vibo Marina, Bivona, Porto Salvo. Dopo un lungo stallo, il Comune di Vibo e la Regione hanno concordato con le Ferrovie dello Stato la sospensione per tre mesi, dalla data del 10 settembre 2020, del transito per il tratto ferroviario interessato dai suddetti interventi, ma vi è la necessita che la Provincia si impegni affinché il 10 settembre le ditte che sono aggiudicatarie degli appalti riprendano i lavori».

Inoltre, prosegue Russo, «nei giorni scorsi mi sono recato presso la Regione Calabria insieme al consigliere regionale Vito Pitaro per fare il punto, con il Dipartimento lavori pubblici Settore difesa del suolo, sugli interventi previsti per il ripristino dell’officiosità idraulica di sua competenza: fosso “La Badessa”, 2 milioni di euro; torrente “Trainiti”, 1.500.000 euro; torrente “Candrilli”, 1 milione di euro; torrente “Tomarchiello”, 1.900.000 euro; torrente “Antonucci” 1.900.000 euro; torrente “Sant’Anna”, 1.500.000 euro».

Si aggiungono a questi altri tre interventi a carico del Comune di Vibo «di cui a breve sarà affidata la progettazione e di cui due dell’importo di circa 850.000 euro, uno di circa 650.000 euro relativi al ripristino dell’officiosità del torrente “Rio Bravo”, “Antonucci”, “Cutura/La Badessa”. Vi è la necessità – conclude Russo – che ognuno per le proprie competenze metta in campo il massimo sforzo affinché il nostro territorio possa essere messo in sicurezza. Auspico che ciò avvenga».

Informazione pubblicitaria