Interventi sull’acquedotto Medma, riduzione di portata in otto comuni vibonesi

La Sorical effettuerà la pulizia delle vasche di accumulo. Disagi nella fornitura idrica anche nella frazione Favelloni di Cessaniti
La Sorical effettuerà la pulizia delle vasche di accumulo. Disagi nella fornitura idrica anche nella frazione Favelloni di Cessaniti
Informazione pubblicitaria

Possibili disagi nell’erogazione dell’acqua, nella giornata di domani, in alcuni comuni del Vibonese. La Sorical, società che gestisce le risorse idriche calabresi, ha infatti predisposto in intervento di pulizia delle vasche di accumulo dell’impianto di sollevamento Medma. Vista l’esecuzione dei lavori, che si concluderanno nella stessa giornata, viene preventivata una riduzione della portata idrica nei comuni di Briatico (per i serbatori di Sciconi e Paradisoni); Cessaniti (capoluogo e Pannaconi), Filandari (serbatoi Arzona, Pizzinni e capoluogo); Ionadi, Limbadi (per bivio Monte Poro); Rombiolo (Pernocari), San Costantino Calabro e Zungri.

Nel frattempo fornitura sta lentamente tornando alla normalità nella frazione Favelloni di Cessaniti dove, nel fine settimana appena trascorso, la carenza idrica ha destato non pochi malumori e disagi. Solo nella mattinata di oggi, l’acqua ha iniziato a scorrere nuovamente nelle case. All’origine del disservizio, iniziato nella giornata di sabato, un problema al serbatoio sito nei pressi del Comune. Il guasto è stato riparato stamane ma, prima che tutte le utenze vengano servite, serviranno altre ore. A spiegare quanto accaduto, il sindaco Francesco Mazzeo: «Del problema al pozzo ce ne siamo accorti ieri, stamattina sono intervenuti e piano piano la fornitura sta rientrando a regime».