Si rompe la condotta dell’acqua, Vibo e altri sette comuni restano a secco

Sorical al lavoro per individuare la perdita che ha causato una notevole riduzione di portata. I disagi potrebbero proseguire anche domani
Sorical al lavoro per individuare la perdita che ha causato una notevole riduzione di portata. I disagi potrebbero proseguire anche domani
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Nuovi disagi nella fornitura idrica a Vibo Valentia e in diversi comuni della provincia. Alla base del disservizio una perdita lungo la condotta adduttrice dell’Acquedotto Alaco che ha causato, informa la Sorical, «una notevole riduzione di portata ai serbatoi dei centri serviti dallo stesso acquedotto». Si tratta dei comuni di Sorianello (per località Pendini), Pizzo, Pizzoni (per località Toluccio), Gerocarne (per Sant’Angelo), Stefanaconi, Sant’Onofrio, Vibo Valentia (per serbatoi città, Vena Superiore-Media-Inferiore, Vibo-Pizzo, Vibo Marina zona alta, Serbatoio Sant’Andrea), Ionadi.

La stessa società comunica che «si sta ispezionando il tratto di condotta interessata» e che «non appena individuata la perdita si provvederà alla riparazione della stessa». Nel frattempo si invitano i Comuni interessati, nonché l’ospedale, la Scuola di Polizia e il carcere di Vibo, ad «ottimizzare i volumi già in vostro possesso, tenendo presente che disagi potranno verificarsi anche nella giornata di domani».   

Informazione pubblicitaria