Vibo, costretti a convivere con la fogna da oltre due mesi – Foto

Sono gli abitanti di via Natalia Ginsburg nella zona alta della città. Cadute sinora nel vuoto le diverse denunce e segnalazioni
Sono gli abitanti di via Natalia Ginsburg nella zona alta della città. Cadute sinora nel vuoto le diverse denunce e segnalazioni
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Costretti a convivere da oltre due mesi con la fogna a cielo aperto. Sono gli abitanti di via Natalia Ginsburg nei pressi del cancello Elsa Morante, zona alta di Vibo Valentia non lontana da via Accademie Vibonesi. Una situazione igienico-sanitaria gravissima e che non ha sinora trovato alcuna soluzione nonostante le segnalazioni e le ripetute denunce degli abitanti indirizzate all’Asp, alla polizia municipale ed all’Ufficio Tecnico del Comune di Vibo. I liquami continuano a riversarsi tranquillamente in strada finendo per allagare anche le abitazioni ai piani bassi e creando disagi su disagi. Una situazione di invivibilità che necessita di urgenti interventi risolutivi onde scongiurare ulteriori pericoli igienico-sanitari. Non migliori neanche le condizioni dell’asfalto che andrebbe rifatto in molti punti ma che è il meno dinanzi alla fogna a cielo aperto. Chi di competenza intervenga al più presto. [Guarda foto in basso]

Informazione pubblicitaria