sabato, Settembre 19, 2020
Informazione pubblicitaria
Home Autori Articoli di viboadmin

viboadmin

Avatar
3029 ARTICOLI 0 Commenti

La Guardia di finanza celebra San Matteo, santo protettore del Corpo

È stata celebrata questa mattina presso il duomo di Vibo Valentia, in occasione della ricorrenza di San Matteo patrono del Corpo della Guardia di finanza, una santa messa

Volley, la nazionale alle Olimpiadi con il contributo del vibonese Valentini

VI è anche una importante componente vibonese nell’impresa che la nazionale italiana di pallavolo maschile ha compiuto nella World Cup in Giappone

‘Ndrangheta, per Francesco Comerci domiciliari e braccialetto elettronico

È stato ha scarcerato e posto agli arresti domiciliari con obbligo di indossare il braccialetto elettronico, Francesco Comerci, 40 anni, di Nicotera (Vv)

Mangialavori (FI) a Scura: «Medici 118 convenzionati siano equiparati a dipendenti»

L’INQUADRAMENTO nel ruolo sanitario dipendenti dei medici convenzionati operanti nell’emergenza sanitaria.

Quel pasticcio sul trasporto disabili, l’analisi di Pippo Romano

UN intervento che analizza l’operato della dirigente comunale, Adriana Teti, in relazione alla revoca del bando sul trasporto degli studenti disabili indetto dal Comune e poi ritirato.

Carenza idrica, Russo (Pd): «Il Comune viola obblighi di trasparenza»

«ACQUA bene primario? Si, ma non a Vibo Valentia». Non usa mezzi termini il consigliere comunale del Partito democratico, Giovanni Russo,

Fermato a bordo di autocarro rubato. Rumeno arrestato a Pizzo dalla Polstrada

Un cittadino rumeno di 23 anni, Moisii Dumitru Marius (foto), domiciliato nell’Agrigentino e con numerosi precedenti penali a carico, è stato arrestato ieri sera dagli uomini della sezione della Polizia stradale di Vibo Valentia, diretti dal comandante Pasquale Ciocca.

Il viceministro Bubbico a Limbadi per un sopralluogo all'”Università dell’antimafia”

«L’Università antimafia a Limbadi rappresenta un’iniziativa molto importante che è stata convintamente finanziata nell’ambito del Progetto nazionale sicurezza.

Carcere duro a Nicola Tripodi. Il boss assegnato al “41 bis”

Al boss vibonese Nicola Tripodi, già condannato a otto anni di reclusione nell’ambito del procedimento scaturito dall’indagine “Lybra”, è stato applicato il regime carcerario “41 bis”, cosiddetto carcere duro.

Rizzo: verifiche sull’Arpacal

Informazione pubblicitaria

ULTIMI ARTICOLI