Maltempo, frane e disagi in diversi centri del Vibonese

A causa di uno smottamento temporaneamente chiusa la provinciale tra Acquaro e la frazione Piani. A Stefanaconi la rottura di una grossa condotta ha causato il cedimento di una strada rurale 

A causa di uno smottamento temporaneamente chiusa la provinciale tra Acquaro e la frazione Piani. A Stefanaconi la rottura di una grossa condotta ha causato il cedimento di una strada rurale 

Informazione pubblicitaria
Il cedimento avvenuto a Stefanaconi
Informazione pubblicitaria

Una frana si è abbattuta nella mattinata di oggi sulla Strada provinciale n. 4 che collega il centro abitato di Acquaro con la frazione Piani. A causa dello smottamento, che ha invaso buona parte della carreggiata, l’arteria stradale è stata chiusa al traffico per alcune ore con conseguenti notevoli disagi alla circolazione. Sul posto, su sollecitazione del sindaco Giuseppe Barilaro, si è portato personale della Provincia di Vibo Valentia che, dopo un rapido sopralluogo, ha dato incarico ad una ditta per la rimozione dei detriti e il ripristino della viabilità. La situazione sta dunque lentamente tornando alla normalità. 

Informazione pubblicitaria

A causa delle abbondanti piogge che in questi giorni si sono abbattute su tutte il territorio provinciale, sono diverse le criticità verificatisi in vari comuni vibonesi. A Stefanaconi, in particolare, un tratto di una strada rurale, in località “Cuccia” è sprofondato a causa della rottura di una grossa condotta di collettamento di reflui fognari. Anche in questo caso, il rapido intervento di una ditta allertata dalla locale amministrazione comunale, ha consentito il ripristino della conduttura teso a scongiurare ulteriori cedimenti. La strada è stata temporaneamente ripristinata con soluzioni provvisorie in attesa di completare l’intervento in maniera adeguata, meteo permettendo.