Tragedia nella base del 14° Battaglione dei carabinieri a Vibo, muore operaio

L’uomo stava effettuando lavori di ammodernamento del poligono di tiro quando, per cause in corso di accertamento, si è ferito all’arteria femorale. Il cordoglio dell’Arma

L’uomo stava effettuando lavori di ammodernamento del poligono di tiro quando, per cause in corso di accertamento, si è ferito all’arteria femorale. Il cordoglio dell’Arma

Informazione pubblicitaria
La caserma "Luigi Razza" a Vibo
Informazione pubblicitaria

Nella mattinata di oggi, martedì 27 marzo, nella caserma “Luigi Razza”, sede del 14° Battaglione Carabinieri di Vibo Valentia, un operaio di una ditta incaricata di effettuare alcuni lavori di ammodernamento del poligono di tiro, per cause in corso di accertamento, è morto in seguito ad una ferita all’arteria femorale. Il Comandante del Battaglione e tutta l’Arma di Vibo Valentia esprimono il loro cordoglio alla famiglia e ai colleghi dell’operaioSi tratta di Daniele Magnani, 40 anni, originario di Rimini ma residente a Vibo Valentia. L’uomo si sarebbe ferito con una motosega mentre era al lavoro nel poligono di tiro del compound militare. Soccorso e trasferito all’ospedale “Jazzolino”, è deceduto poco dopo il ricovero. 

Informazione pubblicitaria