giovedì,Settembre 23 2021

Vibo Valentia, primo incontro ufficiale tra il sindaco Limardo e il nuovo prefetto Lulli

La neo rappresentante dell'Ufficio territoriale del Governo si è recata in visita dal primo cittadino, che nell'augurarle buon lavoro ha sottolineato l'importanza della sinergia tra le due istituzioni

Vibo Valentia, primo incontro ufficiale tra il sindaco Limardo e il nuovo prefetto Lulli
Il prefetto Roberta Lulli e il sindaco Maria Limardo

Si è tenuto questa mattina a palazzo Luigi Razza il primo incontro ufficiale tra il sindaco di Vibo Valentia, Maria Limardo, e il nuovo prefetto, Roberta Lulli, accompagnata dal vice prefetto vicario, Eugenio Pitaro.

«Si è trattato di una visita che ho molto apprezzato – commenta il primo cittadino – e che ci ha consentito di avviare un rapporto di conoscenza che sicuramente si approfondirà nei prossimi tempi. Alla dottoressa Lulli ho formulato un sincero benvenuto e un augurio di buon lavoro, manifestando la piena disponibilità mia personale e dell’intera amministrazione comunale della città capoluogo a stabilire un proficuo rapporto di collaborazione, a conferma della positiva esperienza di dialogo e di confronto tra le istituzioni locali e l’Ufficio Territoriale del Governo maturata in questi anni. In questo primo contatto, ho avuto modo di apprezzare l’affabilità del nuovo Prefetto e il suo interesse nei confronti di una realtà locale con cui già in questo primo giorno di mandato ha iniziato a costruire un sistema di relazioni basato sulla reciproca disponibilità».

Nel dare il suo benvenuto a Lulli, il sindaco ha sottolineato «la fondamentale importanza del ruolo del prefetto, finalizzato a far sentire forte e pregnante presenza dello Stato nel nostro territorio ovvero a garantire i valori di legalità, di dialogo e dell’imparzialità per il bene e l’interesse della Comunità. Confermando la più totale e fattiva disponibilità a cooperare cercando si essere a supporto nell’affrontare e risolvere le tante complessità che ci coinvolgono».

«È forte l’auspicio – conclude Limardo – di un percorso improntato sulla piena collaborazione istituzionale, nella profonda convinzione che l’impegno congiunto sia fondamentale per raggiungere obiettivi comuni diretti, da un lato a valorizzare le straordinarie peculiarità delle nostre Comunità e del nostro Territorio, dall’altro a garantire ai Cittadini una convivenza sicura, armoniosa e produttiva».

Articoli correlati

top