Rissa per uno sguardo di troppo: tre donne arrestate a Tropea

Lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale i reati contestati. Ferito pure un carabiniere

Lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale i reati contestati. Ferito pure un carabiniere

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Se le sono date di santa ragione per uno sguardo di troppo e sono finite agli arresti. Si tratta di tre donne, mentre una ragazza ancora minorenne è stata denunciata. E’ accaduto a Tropea, in contrada Croce, detta anche la zona delle “case di campagna”. I carabinieri sono stati allertati per la rissa che coinvolgeva le quattro donne intente a picchiarsi tra loro. Nel tentativo di dividerle, anche un militare dell’Arma è rimasto lievemente contuso. Sedata la rissa e portate le donne in caserma (Antonietta Gallisto, 23 anni, e Ombretta Micheli, 44 anni, Serena Minerva, 26 anni), tre di loro sono state dichiarate in arresto, mentre la quarta, minorenne, è stata denunciata in stato di libertà. Devono rispondere tutte di rissa, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale. Una delle protagoniste ha riferito ai carabinieri che il motivo dello scontro era stato uno sguardo di troppo da parte di una delle contendenti. Le arrestate, al termine delle formalità di rito, sono state sottoposte al regime degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.   

Informazione pubblicitaria