Soriano, il Comune manda in gita in Sicilia 104 ultrasessantenni

L’iniziativa risponde alla volontà del sindaco Francesco Bartone che ogni anno stanzia in Bilancio 20mila euro per attività ricreative destinate agli anziani del paese 

L’iniziativa risponde alla volontà del sindaco Francesco Bartone che ogni anno stanzia in Bilancio 20mila euro per attività ricreative destinate agli anziani del paese 

Informazione pubblicitaria
La cattedrale di Noto
Informazione pubblicitaria

Oltre 100 anziani di Soriano Calabro, 104 per la precisione, su iniziativa dell’amministrazione comunale, parteciperanno ad una gita di due giorni in Sicilia. Il tutto nell’ambito del programma avviato dal sindaco Francesco Bartone che, annualmente, riserva un apposito capitolo di bilancio (destinandovi una somma di ben 20mila euro) proprio allo scopo di offrire agli ultrasessantenni del luogo “momenti di svago, spiritualità e socializzazione culturale”. La gita, programmata per i giorni 4 e 5 giugno prossimi, con due autobus granturismo, informa il Comune, farà tappa a Siracusa con sistemazione in albergo a 4 stelle e pensione completa. Ogni gitante sarà coperto da assicurazione e avrà  assistenza medica qualora ce ne fosse bisogno. A Siracusa gli anziani faranno tappa al Santuario della Madonna delle Lacrime, ad Ortigia e al Parco archeologico greco-romano-bizantino. A Noto, “Città del barocco siciliano”, invece, in cattedrale, assisteranno alla Santa messa per poi proseguire in una visita alla città. «Sono – ha spiegato il sindaco Francesco Bartone – appuntamenti importanti questi per i nostri anziani che spesso sono trascurati. La gita siciliana ha lo scopo anche di contrastare la solitudine e promuovere socializzazione e aggregazione, offrendo loro risposte al fine di mantenere un minimo di vita sociale attiva».

Informazione pubblicitaria