domenica,Giugno 20 2021

Minacce e lesioni verso un poliziotto, un arresto a Vibo Marina

E’ accusato pure di resistenza a pubblico ufficiale. Il 45enne è andato in escandescenze anche in Questura tentando di sottrarre la pistola ad un agente

Minacce e lesioni verso un poliziotto, un arresto a Vibo Marina

I poliziotti della Squadra Volante hanno arrestato un 45enne di Vibo Marina per resistenza, minacce e lesione a pubblico ufficiale. E’ quanto rende noto con un comunicato stampa la Questura di Vibo Valentia che non ha però fornito le generalità dell’arrestato.
In particolare, dopo aver ricevuto la chiamata di un utente che segnalava la presenza di un individuo alla guida di un’autovettura sprovvisto della patente di guida, la centrale operativa ha inviato sul posto una pattuglia al fine di identificarlo e verificare il regolare possesso del documento di guida. L’uomo, evidentemente insofferente al controllo ed incurante dell’invito rivolto dagli operatori di restare calmo, ha iniziato ad inveire contro gli agenti con insulti e minacce, tanto da rendere necessario l’ausilio di una seconda pattuglia. Ritenuto necessario l’accompagnamento del quarantacinquenne in Questura, questi tentando ripetutamente di divincolarsi, ha cercato di appropriarsi della pistola d’ordinanza di uno dei poliziotti, non riuscendo nell’intento anche grazie ai nuovi congegni di sicurezza. Durante la colluttazione, il poliziotto aggredito ha riportato la distorsione del gomito sinistro ed è ricorso alle cure dei sanitari del locale ospedale civile. Valutata la circostanza e – spiega la Questura – vista la spiccata pericolosità sociale del 45enne, lo stesso è stato posto agli arresti domiciliari”.

Articoli correlati

top