Aule fatiscenti al Pennello, presto al via i lavori

Dopo le denunce di Lo Schiavo, la scuola sarà oggetto di interventi di riqualificazione. La gratitudine dei genitori degli alunni.

0
2
Il sopralluogo dei giorni scorsi
Informazione pubblicitaria

Hanno sortito i primi effetti le denunce sullo stato fatiscente dell’edilizia scolastica cittadina espresse nei giorni scorsi dal consigliere comunale d’opposizione Antonio Lo Schiavo, recatosi in via delle Industrie, nel quartiere Pennello di Vibo Marina, presso la locale Scuola d’Infanzia, come prima tappa di una ricognizione che avrà seguito anche in altre strutture scolastiche. Si è infatti appreso che prenderanno presto il via interventi di manutenzione straordinaria, disposti dal Comune, a beneficio di una struttura che si presenta fatiscente sotto molteplici aspetti.

Informazione pubblicitaria

«Degrado e pericoli nelle scuole», Lo Schiavo annuncia battaglia

Intanto, i genitori dei bambini frequentanti la stessa scuola, esprimono gratitudine nei confronti di quanti «si stanno adoperando per migliorare alcune criticità presenti all’interno dell’istituto (dunque anche Lo Schiavo) e ringraziano altresì il dirigente scolastico Maria Salvia che con grande senso di professionalità e responsabilità, non solo ha dedicato a quest’istituto attrezzature didattiche all’avanguardia ma, soprattutto, insegnanti eccellenti dal punto di vista professionale ed umano».

«L’istituto – aggiungono i genitori -, insediato in una delle zone più esigenti della nostra cittadina, risulta essere il primo ed unico centro di aggregazione ed integrazione delle varie etnie residenti nella zona. Riuscito a sopravvivere all’inaspettata devastazione provocata dall’alluvione del 2006, lo stesso ha ripreso vigore grazie al costante lavoro della dirigenza ed all’impegno profuso da maestre e collaboratori scolastici che hanno fatto di questa scuola una seconda casa per i nostri figli».