Rapina a mano armata a benzinaio di Soriano, indagano i carabinieri

Ritrovata bruciata l’auto usata dai malviventi per portarsi sul distributore di carburanti e portare a termine l’azione delittuosa

Ritrovata bruciata l’auto usata dai malviventi per portarsi sul distributore di carburanti e portare a termine l’azione delittuosa

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Rapina a mano armata in serata ai danni di un distributore di carburanti lungo la strada provinciale numero 73 che conduce a Soriano Calabro. Tre individui a volto scoperto, armi in pugno hanno sottratto il borsello al benzinaio di turno per poi fuggire a tutta velocità. Ancora da quantificare il “bottino” della rapina. Sul posto si sono precipitati i carabinieri della Stazione di Soriano Calabro, diretti dal maresciallo Barbaro Sciacca, che nel giro di poco tempo, a circa cinque chilometri dal luogo della rapina hanno ritrovato un’auto completamente bruciata, probabilmente usata dai malviventi per compiere l’azione delittuosa. I militari dell’Arma si sono posti sulle tracce dei rapinatori cercando di bloccare le possibili vie di fuga. 

Informazione pubblicitaria