giovedì,Giugno 17 2021

Maltrattamenti in famiglia, un arresto della polizia a Vibo

Aggravamento della misura per un trentaseienne che ha violato il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa

Maltrattamenti in famiglia, un arresto della polizia a Vibo

La Squadra Mobile di Vibo Valentia ha dato esecuzione alla misura cautelare della custodia in carcere emessa dal gip del locale Tribunale, su richiesta del pm Corrado Caputo, nei confronti di un trentaseienne vibonese. L’uomo era già destinatario della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, in quanto ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia. L’attività investigativa, partita in seguito alla denuncia della donna vittima di maltrattamenti, ha permesso in breve tempo di riscontrare la situazione di pericolo vissuta dalla stessa. L’aggravamento della misura cautelare si è reso necessario a causa della violazione del provvedimento, avvenuta appena il giorno dopo l’applicazione. Espletate le formalità di rito, il 36enne è stato condotto dalla polizia nella locale casa circondariale di località Castelluccio.

Articoli correlati

top