Lavoratori in nero nelle Serre, sospesa un’attività imprenditoriale

I carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno e dell'Ispettorato del Lavoro scoprono una serie di irregolarità in una ditta di idraulica

I carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno e dell'Ispettorato del Lavoro scoprono una serie di irregolarità in una ditta di idraulica

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

I carabinieri della Stazione di Serra San Bruno unitamente ai carabinieri dell’Ispettorato del Lavoro di Vibo Valentia (N.I.L.) hanno eseguito alcuni controlli in alcuni cantieri riscontrando in un caso delle irregolarità. Tali controlli si inseriscono in un più ampio piano di prevenzione generale del fenomeno cd. delle “morti bianche” e della prevenzione degli incidenti sul lavoro. Nel  caso di specie è stato eseguito un controllo in un cantiere edile, attivo proprio nel comune della certosa, dove è stata riscontrata la presenza di due lavoratori irregolari, completamente “in nero”, intenti a svolgere lavori di idraulica. Per tale irregolarità il rappresentate legale della ditta è stato sanzionato per un importo complessivo di circa 8.000 euro con la sospensione dell’attività imprenditoriale ai sensi del D.Lgs. 81/2008 .

Informazione pubblicitaria